Biography

Defining Paolo Grassi's activity, born in Locarno (Italian Swiss) in 1959, proprietor of a graphic study since 1982, means searching for the most diverse and original expressive forms of his graphic activity in a commercial ambient to that of photographer and designer.

In 2000 - 2001, he projected and constructed "Casa Lili" atelier and home of which he personally undertook the architectural and furnishing, of the living quarters and the professional activity.
This experience marks a fundamental moment along his creative voyage, directed above all to the design of object stretched to the boundaries of art and photography.

Minimizing, severity in forms and shapes and originality in the choice of materials are the main characteristic of his creations. After extensive experimenting in the field of design during 2007, Paolo Grassi brought to light his work of art titled From "0" to infinity, a work made of intervention both concrete and abstract or immaterial, completely different one from another, for whereabouts, localization, context, shape and material. Each of these single artistic elements are given progressive numbers commencing from "Zero" (0 ...) initial.

  

 

Definire l'attività di Paolo Grassi, nato a Locarno (Svizzera italiana) nel 1959 e grafico titolare di studio dal 1982, significa sondare le più diverse e originali forme espressive, dall'attività di grafico in ambito commerciale a quella di fotografo, designer e visualista.

Nel 2000-2001 progetta e costruisce "Casa Lili", atelier ed abitazione, di cui cura tutte le soluzioni architettoniche e di arredamento funzionali sia all'abitare, sia all'attività professionale. 

Questa esperienza segna un momento fondamentale nel suo percorso creativo, rivolto soprattutto al design di oggetti ai confini con l’arte e alla fotografia.

Minimalismo, rigore nelle forme e originalità nella scelta dei materiali sono le principali caratteristiche delle sue creazioni.

Dopo importanti sperimentazioni nel campo del design, nel corso del 2007, Paolo Grassi, ha dato alla luce la sua opera infinita dal titolo From "0" to infinity, un’opera costituita da tanti singoli interventi sia concreti, che astratti, o immateriali, diversissimi fra loro per tipo, ubicazione, localizzazione, contesto, forma e materiale; ad ognuno di questi singoli elementi artistici vengono assegnati numeri progressivi a partire dallo ”Zero” (0 ...) iniziale.